Opzioni di voto degli elettori iscritti all’Aire per le elezioni Europee 2024.

Notizie

In occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, che in Italia si svolgeranno l’8 e il 9 giugno 2024, gli elettori italiani iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani residenti all’Estero), che non hanno optato per il voto a favore dei rappresentanti al Parlamento Europeo dello Stato in cui sono residenti, possono:

 esprimere il voto nel paese dell’Unione Europea in cui risiedono:
i cittadini italiani che desiderano esprimere il proprio voto per i rappresentanti italiani nel paese dell’Unione Europea in cui risiedono non devono presentare nessuna domanda. Riceveranno presso la propria residenza estera, da parte del Ministero dell’Interno, il certificato elettorale con l’indicazione della sezione presso la quale votare, la data e l’orario delle votazioni. In caso di mancata ricezione potranno contattare l’Ufficio Consolare competente per verificare la propria posizione ed eventualmente richiedere il certificato sostitutivo.

– esprimere il voto in Italia:
gli elettori che desiderano esprimere il proprio voto per i rappresentanti italiani in Italia devono presentare richiesta al Sindaco del Comune italiano nelle cui liste elettorali sono iscritti, entro il giorno precedente le elezioni ovvero il 7 giugno 2024. Per presentare la richiesta è necessario trasmettere all’Ufficio Elettorale la seguente documentazione:

  • modulo di opzione per l’esercizio del voto in Italia di seguito allegato;
  • copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • copia del certificato elettorale ricevuto dall’autorità consolare di riferimento;

La domanda può essere tramessa:

  • tramite e-mail a: protocollo@comune.quadri.ch.it
  • tramite PEC a: casella@comune.quadri.ch.it
  • consegnata a mano presso l’Ufficio Servizi Demografici

È vietato e sanzionato penalmente il doppio voto. Non è dunque possibile votare sia per i candidati ai seggi spettanti all’Italia sia per quelli spettanti al paese europeo di residenza, e viceversa. Allo stesso modo è vietato votare i candidati per i seggi spettanti all’Italia presso le sezioni elettorali istituite all’estero dagli uffici consolari e presso le sezioni elettorali in Italia, e viceversa. Il divieto si applica anche se l’elettore è in possesso di più cittadinanze di paesi membri dell’UE.

Allegati

File Descrizione Dimensione del file Download
pdf Modulo+AIRE+richiesta+voto+in+italia 143 KB 21